Dirigente Scolastico

Prof.   Elena Giuliano

 

Staff di direzione

E’ composto dal dirigente, dai docenti suoi collaboratori, dai docenti fiduciari dei plessi e dalle figure strumentali. Lo Staff Dirigenziale svolge attività di indirizzo, coordinamento e istruttoria nell'ambito delle attività educative, didattiche ed organizzative; svolge funzioni di supporto all'attività degli organi collegiali, dei gruppi di lavoro e dei singoli docenti.

1° Collaboratore del Dirigente  

  •   sostituisce il D.S.  in caso di assenza;
  •   redige il verbale del Collegio docenti; collabora per la formulazione dell’o.d.g. delle riunioni;
  •   collabora con il D.S. nel coordinamento e controllo dell’attività didattica quotidiana, vigilando sul rispetto degli orari, sulla            presenza in aula di docenti, sulla serenità e sull’ordine dello svolgimento dell’attività stessa; accoglie l’utente esterno e/o            interno che abbia bisogno di informazioni e/o chiarimenti in merito all’organizzazione scolastica;
  •   collabora con il D.S.   nel controllo pomeridiano delle attività didattiche e progettuali che si svolgono  nell’Istituto;
  •   collabora con il D.S. nella predisposizione di circolari e ordini di servizio, avvisi e comunicazioni per docenti e famiglie;
  •   cura la distribuzione dei documenti necessari all’organizzazione scolastica;
  •   partecipa alle riunioni periodiche di staff e alle riunioni sul Piano di miglioramento.

2° Collaboratore del Dirigente

  •  sostituisce il D.S. e il vicario in caso di assenza di entrambi;
  •  redige il verbale del Collegio docenti in caso di assenza del vicario; collabora per la formulazione dell’o.d.g. delle riunioni
  •  collabora con il D.S. nel coordinamento e controllo dell’attività didattica quotidiana, vigilando sul rispetto degli orari, sulla           presenza in aula di docenti, sulla serenità e sull’ordine dello svolgimento dell’attività stessa; accoglie l’utente esterno e/o           interno che abbia bisogno di informazioni e/o chiarimenti in merito all’organizzazione scolastica;
  •  collabora con il D.S.  e il docente vicario nel controllo pomeridiano delle attività didattiche e progettuali che si svolgono             nell’Istituto;
  •  collabora con il D.S. nella predisposizione di circolari e ordini di servizio, avvisi e comunicazioni per docenti e famiglie;
  •  cura la distribuzione dei documenti necessari all’organizzazione scolastica;
  •  partecipa alle riunioni periodiche di staff e alle riunioni sul Piano di miglioramento. 

3° Collaboratore del Dirigente

  • redige il verbale del Collegio dei Docenti in caso di assenza della vicaria o della seconda collaboratrice; collabora per la formulazione dell’ordine del giorno delle riunioni;
  • collabora con il D.S. nel coordinamento e controllo dell’attività didattica quotidiana delle scuole dell’Infanzia, vigilando sul rispetto degli orari, sulla presenza in aula dei docenti, sulla serenità e sull’ordine dello svolgimento dell’attività stessa; accoglie l’utente esterno e/o interno che abbia bisogno di informazioni e/o chiarimenti in merito all’organizzazione scolastica;
  • cura la distribuzione dei documenti necessari all’organizzazione scolastica;
  • partecipa alle riunioni periodiche di staff e alle riunioni su autovalutazione e Piano di Miglioramento

Collaboratori Referenti su SNV (1) e PdM(2)

(1)

  • Referenza normativa e coordinamento nel Nucleo Autovalutazione per l’introduzione di un sistema di misurazione  basato su indicatori di processo;
  • Coordinamento e partecipazione per le azioni relative all’autovalutazione e al suo aggiornamento

 (2)

  • Consulenza al Nucleo Autovalutazione/Miglioramento per l’attuazione progressiva di un sistema di gestione   basato su indicatori di processo al fine di monitorare l’attuazione del Piano di Miglioramento;
  • aggiornamento del Piano di Miglioramento stesso;
  • consulenza per il miglioramento della comunicazione interna ;
  • partecipazione al nucleo autovalutazione e miglioramento. 

Docente fiduciario di plesso

  • mantiene i rapporti con il D.S.  in ordine agli adempimenti organizzativi e formali di plesso;
  • controlla il sistema di comunicazione (telematico e, per il residuale, cartaceo) interno al plesso; ne cura la presa di visione da parte di tutto il personale con la relativa apposizione della firma e l’archiviazione;
  • sovrintende al controllo delle condizioni igieniche del plesso e segnala eventuali anomalie al D.S.G.A.;
  • raccoglie le esigenze relative a materiali, sussidi, attrezzature e le inoltra alla direzione amministrativa;
  • sovrintende al corretto uso del fotocopiatore;
  • in collaborazione con il  D.S. segnala all’Ente Locale di riferimento problemi urgenti di sicurezza e di manutenzione
  • coopera con il D.S. e con il R.S.P.P. nell’assicurare il rispetto delle norme sulla sicurezza e il coordinamento delle figure sensibili e redige il verbale relativo alle prove di evacuazione;
  • cura la gestione di iniziative particolari del plesso, coordinandone calendarizzazioni e modalità organizzative;
  • pianifica, di concerto con i docenti, l’utilizzo degli spazi comuni: orari e modalità;
  • pianifica e controlla le modalità di ingresso, uscita, intervallo;
  • comunica le possibilità di sostituzione in caso di assenze brevi dei docenti alla Segreteria e al Vicario;
  • cura e predispone l’organizzazione quotidiana del servizio-mensa;
  • partecipa alle riunioni di staff. 

Funzioni strumentali

Funzione Strumentale per l’area “Scuola dell’inclusione”

  • collaborazione con gli operatori socio-sanitari del distretto;
  • selezione e attivazione della propria commissione e calendarizzazione lavori con o.d.g.;
  • raccolta e distribuzione della modulistica inviata dall'Ambito territoriale e dall' U.S.R. ed ulteriori materiali;
  • supporto al lavoro dei docenti negli incontri di coordinamento curricolare e collaborazione nella compilazione dei PEI, dei registri e della modulistica; supporto alla elaborazione dei PDP; redazione  PAI.
  • partecipazione agli incontri dei GLHO dei rispettivi ordini di scuola; raccolta in schede di sintesi di problematiche emerse da presentare alla D.S.; organizzazione/calendarizzazione incontri GLI;
  • organizzazione di sussidi didattici in dotazione all’I.C. e raccolta di eventuali proposte in merito all' acquisto di nuovo materiale;
  • collaborazione con la altre funzioni strumentali in merito alle tematiche dell'inclusione scolastica degli alunni diversamente abili e degli alunni con bisogni educativi speciali; cura del processo di miglioramento, documentazione dei percorsi effettuati; predisposizione dei registri e di griglie di osservazione secondo indicatori specifici;partecipazione alle riunioni finalizzate all’autovalutazione e al miglioramento (monitoraggi inclusività) coordinamento delle attività delle insegnanti di sostegno operanti nell’I.C.;
  • raccolta e divulgazione di esperienze significative e “buone pratiche”;
  • disamina delle principali fonti normative riguardanti l'integrazione degli alunni diversamente abili e i BES;
  • collaborazione con la segreteria  e con il D.S. per la richiesta di organico e la regolarizzazione delle certificazioni;
  • attivazione degli incontri con le famiglie degli alunni segnalati dalle insegnanti; messa a punto ed organizzazione delle nuove esperienze di  screening (CoPS) per la diagnosi precoce dei DSA e la rilevazione di problemi di apprendimento;
  • partecipazione alla Commissione-orario per l’attribuzione delle risorse ai singoli casi

Funzione Strumentale per l’area “Orientamento e continuità”

  • selezionare  ed attivare la propria commissione e calendarizzare i lavori con o.d.g.;
  • favorire scambi tra docenti dei diversi ordini di scuola, per condividere percorsi educativi e didattici all'insegna della continuità; organizzare incontri tra insegnanti dei tre ordini di scuola, coordinare detti incontri e relazionare sugli stessi; segnalare problematiche da inoltrare agli insegnanti, nel passaggio delle informazioni da un ordine di scuola all'altro; curare la raccolta e la visione delle schede degli alunni uscenti dalla scuola infanzia e primaria alle insegnanti di classe prima primaria e secondaria;
  • partecipare agli incontri degli insegnanti per la formazione delle classi prime;
  • organizzare incontri tra gli insegnanti delle classi ponte, relativamente ai casi che abbisognano di un passaggio di informazioni riservato e maggiormente dettagliato;
  • partecipare alla organizzazione dell’incontro preparatorio con i genitori delle future classi prime;
  • programmare ed organizzare, coadiuvata dalla commissione, le attività dell'accoglienza per le future classi prime;
  • predisporre e distribuire agli insegnanti degli ordini di scuola interessati le schede dei contenuti minimi di raccordo di cui tener conto per preparazione degli alunni delle prove d’ingresso; seguire la proposta di comuni linguaggi valutativi e metodologie in continuità, in funzione del curricolo verticale
  • articolare un progetto “continuità” con azioni laboratoriali e buone pratiche secondo indicatori e da piano di miglioramento;
  • per quanto riguarda l’integrazione degli alunni stranieri: facilitare l’informazione e la comunicazione tra scuola e famiglia; concordare con le insegnanti un colloquio con i genitori alla presenza di un mediatore culturale, se necessario prendere contatti con i Servizi che possono mettere a disposizione interpreti e mediatori culturali per facilitare la comunicazione e superare le difficoltà linguistiche; fornire agli insegnanti modulistica bilingue per comunicare con le famiglie; acquisire informazioni sull’organizzazione scolastica del paese d’origine; raccogliere materiali sui temi interculturali e mettere a disposizione dei colleghi;  supportare le insegnanti nella predisposizione di prove di ingresso atte a fornire indicazioni sul livello di competenze e quindi nell’assegnazione alla classe.

Funzione Strumentale per l’area “Rapporti con il territorio”

  • selezionare  ed attivare la propria commissione e calendarizzare i lavori con o.d.g.; programmare piani di intervento secondo indicatori dati per l’area;
  • fornire puntuale informazione sulle opportunità offerte alla Scuola da Enti, Istituzioni, Associazioni, ecc. del territorio valutando con i docenti le possibilità, le modalità e la tempistica di adesione;
  • fornire un supporto nella progettazione e realizzazione di attività e progetti formativi in rapporto con gli stakeholders del territorio;
  • redigere e realizzare un “progetto sportivo” di istituto;
  • tenere i rapporti con gli Enti locali, segnalando i bisogni o le problematiche emerse e vigilando sull’erogazione dei servizi a cui gli stessi sono tenuti (ad esempio servizio mensa con relativa partecipazione al comitato); collaborazione con il DS per la soluzione di problemi già segnalati all’ente locale contattando ulteriormente gli uffici preposti;
  • curare la pubblicizzazione di iniziative realizzate dalla scuola, nel proprio ambito di intervento;
  • organizzare un gruppo di lavoro e predisporre un piano per il fundraising  concordando con il D.S. modalità di intervento;
  • monitorare le iniziative realizzate, valutandone i punti di forza e i punti di debolezza, la validità e la  ricaduta; partecipare alle riunioni sull’autovalutazione e il miglioramento.

Funzione Strumentale per l’area “Nuove tecnologie e monitoraggio opportunità soprattutto attraverso la rete informatica”

  • selezionare ed attivare la propria commissione e calendarizzare i lavori con o.d.g.; programmare piani di intervento secondo indicatori dati per l’area;
  • curare la configurazione del nuovo sito WEB dell’Istituzione Scolastica, di concerto con il Dirigente e la Direzione Amministrativa; coordinare gli inserimenti con le componenti docenti, ATA, famiglie;
  • assicurare l’aggiornamento del sito della Scuola, promuovendone l’utilizzo da parte dei Docenti e degli altri Operatori scolastici e delle famiglie;
  • favorire l’accesso all’informazione in rete informatica da parte dei Docenti e la realizzazione di un archivio di facile consultazione di repository interna, inoltre di siti di interesse didattico e di materiali e sussidi formativi per i Docenti;
  • assicurare la comunicazione in rete con l’Amministrazione periferica, con le altre Scuole, con la Regione, con l’Università e con le altre Agenzie formative, al fine di fornire e acquisire informazioni;
  • assicurare la documentazione e la messa in rete dei materiali didattici multimediali prodotti dalla Scuola;
  • collaborare con le altre figure, e in particolare con il DSGA (parte amministrativa) e con il/i Docente/i incaricato/i di curare la pubblicizzazione esterna delle iniziative e delle attività della scuola; predisporre l’aula informatica per la fruizione di video-conferenze;
  • seguire e migliorare le procedure necessarie per la messa a punto del registro informatico e l’apertura alle famiglie  (se necessario, predisporre brevi corsi di formazione rivolti al personale docente, di concerto con il personale preposto della segreteria); raccogliere e valutare le necessità formative dei docenti sulle TIC; idem per le necessità formative del personale di segreteria di concerto con D.S.G.A.;
  • monitorare le iniziative realizzate, valutandone i punti di forza e i punti di debolezza, la validità e la  ricaduta; partecipare alle riunioni sull’autovalutazione e il miglioramento. 

Funzione Strumentale per la “Progettualità europea con particolare riferimento all’ambito linguistico”

  • selezionare ed attivare la propria commissione, calendarizzare i lavori con o.d.g.; programmare piani di intervento secondo gli indicatori dati per l’area;
  • favorire scambi tra docenti dei diversi ordini di scuola, per condividere percorsi educativi e didattici all'insegna della continuità in lingua inglese;
  • organizzare incontri tra insegnanti dei tre ordini di scuola sul tema degli apprendimenti relativi alle lingue europee e a progetti con finanziamento europeo, coordinare detti incontri e relazionare sugli stessi;
  • partecipare agli incontri per la formazione delle classi prime -quanto alla secondaria- per ciò che attiene la seconda lingua comunitaria;
  • ricercare e diffondere informazione relativa a progetti europei per favorire lo studio della lingua inglese e lo scambio internazionale;
  • predisporre e coordinare gli interventi di assistentato linguistico; presentarne calendarizzazioni, pianificazioni, obiettivi;
  • coordinare le attività delle certificazioni linguistiche secondo il quadro europeo e l’erogazione/organizzazione  dei corsi;
  • diffondere metodologie per  l’innovazione didattica e i materiali derivanti dal progetto Erasmus plus chiave 1 o progetti PON  in relazione al Piano di miglioramento e alla autovalutazione; monitorare le iniziative realizzate, valutandone i punti di forza e i punti di debolezza, la validità e la  ricaduta; partecipare alle riunioni sull’autovalutazione e il miglioramento. 

Funzione Strumentale al P.O.F./P.T.O.F

  • seleziona ed attiva la propria commissione; calendarizza i lavori con o.d.g.; programma i piani di intervento secondo gli indicatori dati per l’area
  • elabora il P.O.F. per l’anno 2017/18, curando la raccolta e l’aggregazione dei progetti secondo linee direttrici presentate al Collegio nell’atto di indirizzo del Dirigente Scolastico e confermate come priorità in sede di delibera per l’organico di potenziamento dal Collegio Docenti; aggiorna i contenuti all’innovazione normativa;
  • revisiona il Piano Triennale dell’Offerta formativa secondo le indicazioni MIUR  con una pianificazione  temporale degli obiettivi di processo e adeguando i contenuti, in riferimento a priorità e traguardi evidenziati dall’Istituzione Scolastica (di concerto con le altre Funzioni Strumentali e lo staff della dirigenza);condivide e comunica assetto e linee direttrici rispetto ai diversi stakeholders; allo scopo di cui sopra conduce con la Commissione di pertinenza azioni di analisi dei bisogni specialmente rivolte all’utenza; questionari di rilevazione della soddisfazione; progetta le prime azioni di rendicontazione sociale;
  • cura la pubblicazione, la presentazione e la diffusione del P.T.O.F.; ne produce sintesi per l’utenza, di concerto con la Commissione;
  • cura il monitoraggio dei Progetti;
  • cura annualmente la valutazione finale del Piano;
  • partecipa alle riunioni di autovalutazione e miglioramento

Dirigente Servizi Amministrativi

Luisetta Chiola

Contabilità

Ufficio di segreteria

Donatella Guala

Personale (assenze, contratti), decreti ricostruzione carriera, registro

 

Ferraris Laura

Personale, graduatorie, nomine supplenti, contabilitàgite scolastiche  

 

Attilio Consorte

Alunni infanzia-primaria e protocollo

 

Luisella Freddi

Alunni medie, registro elettronico, assicurazione, infortuni alunni e personale,  

 

Antonina Laporta

Supporto settore personale, alunni

 

In calce alla pagina si allega l'organigramma aggiornato con gli incarichi del corrente anno scolastico oltre all'elenco completo dei docenti in servizio nei tre ordini di scuola dell'Istituto

 


Pubblicata il 04 novembre 2016